Garanzie e fideiussioni
Al fianco della tua azienda in veste di garante

Le garanzie non vengono richieste solo dalle banche per accedere ai finanziamenti, ma anche da fornitori e clienti. Con una garanzia bancaria o una fideiussione, Raiffeisen risponde della tua azienda nei confronti di terzi. Ad esempio, un fornitore può chiedere una garanzia per assicurare che i suoi servizi vengano onorati puntualmente: venendo meno il rischio di pagamento, puoi essere in grado di spuntare un prezzo di acquisto migliore.

Sul versante opposto, un cliente importante potrebbe richiedere una garanzia per assicurarsi l’esecuzione puntuale dei servizi pattuiti. In caso di sinistro, Raiffeisen liquida l’indennizzo al cliente o al fornitore che ha subito il danno.

Garanzie e fideiussioni
Raiffeisen, un partner su cui contare

Un grosso incarico in vista? Il tuo cliente ha bisogno di garanzie aggiuntive? Raiffeisen è al fianco della tua azienda con garanzie e fideiussioni.   

Garanzie bancarie

La banca fa da garante per l’impegno del debitore: Raiffeisen promette al beneficiario di rispondere del pagamento del debito, nel caso in cui il debitore non adempia agli obblighi contrattuali. Usufruendo delle garanzie bancarie di Raiffeisen, potrai acquisire con successo nuovi clienti, grazie al fatto che la banca assume il ruolo di garante nei confronti del tuo partner. 

Fideiussione bancaria

La banca s’impegna come fideiussore per un cliente, aiutandoti a farti carico delle incombenze finanziarie e garantendo per la tua impresa.    

Forme di garanzia

Garanzia di restituzione dell’acconto

Con la garanzia di restituzione dell’acconto la banca è responsabile del rimborso di acconti o pagamenti anticipati effettuati dall’acquirente/committente/importatore cui si riferisce un contratto, ad esempio un contratto di vendita o di appalto con un venditore/appaltatore/esportatore. Con tale garanzia, l’acquirente/committente/importatore intende assicurare gli acconti effettuati contro il rischio di perdita nel caso in cui la tua impresa sia dichiarata insolvente prima dell’accettazione del progetto. L’acconto ammonta generalmente a circa il 15 30% del valore contrattuale.

 

Garanzia di offerta

Con la garanzia di offerta, la banca è responsabile del fatto che l’offerente, nell’ambito di una gara d’appalto, sia in grado di rispettare le condizioni della gara in qualsiasi momento e, in particolare, di pagare una penale nel caso in cui non adempia i propri obblighi, quali indicati al momento della presentazione dell’offerta, o non sottoscriva il contratto dopo l’aggiudicazione dell’appalto. La garanzia di offerta copre generalmente tra il 2% e il 10% dell’importo dell’appalto ed è solitamente utilizzata per le gare relative ad appalti di importo elevato o per le gare pubbliche d’appalto.

 

Garanzia di buon funzionamento

Con la garanzia di buon funzionamento, la banca è responsabile del fatto che la merce fornita dal venditore/appaltatore/esportatore non presenti vizi durante il periodo di garanzia. Questa forma di garanzia è utilizzata poiché non è possibile rilevare dei vizi direttamente alla consegna ma solo durante l’utilizzo.

 

Garanzia di buona esecuzione del contratto

Con la garanzia di buona esecuzione del contratto, la banca è responsabile della completa e puntale esecuzione da parte del venditore/appaltatore/esportatore della prestazione convenuta contrattualmente. Questa forma di garanzia è spesso utilizzata nel settore edilizio, meccanico e impiantistico. In generale, la garanzia è assunta nella misura del 10% del volume del contratto.

 

Garanzia di pagamento

Con la garanzia di pagamento, la banca è responsabile del pagamento del prezzo di acquisto. La garanzia tutela il venditore contro il rischio di pagamento.

 

GARANZIA BANCARIA INTERNAZIONALE
Uno strumento di copertura per il commercio internazionale

Una garanzia bancaria è l’impegno irrevocabile, indipendente dalla transazione sottostante, a pagare a prima richiesta una determinata somma di denaro, purché siano soddisfatte le condizioni specificate. Le garanzie bancarie internazionali devono essere conformi alle Norme uniformi per le garanzie a richiesta URDG 758 Revisione 2010 della Camera di Commercio Internazionale, Parigi.