Attenzione! Circolano sms e chiamate fraudolenti

Vi informiamo che circolano sempre più spesso sms e chiamate fraudolente sotto il presunto nome di Nexi e Raiffeisen.

Come operano i truffatori?

1) Riceverete un SMS dal tono allarmante che, con un pretesto, cercherà di portarvi su un sito di phishing.

2) Tale link contiene spesso errori ortografici o grammaticali oppure caratteri criptici.

3) La pagina di phishing assomiglia visivamente a quella di accesso a Raiffeisen Online Banking. Qui vi verrà chiesto di inserire alcuni dati personali, come nome utente o numero di telefono.

4) A quel punto sarete contattati telefonicamente dai malviventi, che si fingeranno dipendenti Raiffeisen. Accampando la scusa di un bonifico sospetto, vi chiederanno di confermare il login e di stornare l’operazione, utilizzando il vostro Raiffeisen ID.

Seguendo le indicazioni dei truffatori, darete loro l’accesso all’Online Banking e, quindi, autorizzerete le disposizioni di pagamento fraudolente.

Ecco come tutelarsi

1) Non fornite mai i vostri dati personali di accesso come nome utente, password o codici di verifica. La vostra Cassa Raiffeisen non vi chiederà mai, né telefonicamente né tramite SMS, di comunicare  le vostre credenziali (codici di sicurezza, password).

2) Non cliccate sui link contenuti in SMS o e-mail sospette. La vostra Cassa Raiffeisen non invierà mai via SMS un link per aprire il Raiffeisen Online Banking.

3) Autorizzate solo le transazioni che avete avviato voi stessi.

4) Se un’operazione vi sembra sospetta, contattate immediatamente il vostro consulente Raiffeisen.

Come riconoscere i messaggi ufficiali di Raiffeisen

1) Prestate attenzione a chi figura come mittente del messaggio: la vostra Cassa Raiffeisen non vi chiederà mai di confermare lo storno di un’operazione nella Raiffeisen-App.

2) Osservate il vostro browser quando eseguite un’operazione online: il sito ufficiale delle Casse Raiffeisen dell’Alto Adige è www.raiffeisen.it e la pagina di accesso all’Online Banking inizia con https://rob.raiffeisen.it/nibank/MAIN

3) Prestate attenzione alla crittografia: la pagina che appare nella barra degli indirizzi del browser, quando effettuate il login, inizia sempre con http://https://.La “s” indica una connessione protetta. Non inserite mai dati sensibili se nella barra degli indirizzi manca questa “s”.

Esempio dei messaggi:

 

Tutti i temi nella panoramica