Sovvenzioni per giovani famiglie

Assegno della Provincia Autonoma di Bolzano al nucleo familiare
L‘assegno provinciale al nucleo familiare è un sostegno economico per la cura e l‘educazione dei figli nei primi tre anni di vita. Il premio viene erogato con cadenza mensile.

Assegno provinciale al nucleo familiare
L‘assegno provinciale al nucleo familiare è una forma di sussidio economico, concesso alle famiglie in relazione alla loro condizione economica. Spetta alle famiglie con un solo figlio fino ai sette anni e alle famiglie con almeno due figli fino alla loro maggiore età.

Bonus bebé e bonus mamma
Sussidio economico statale per neonati fino al compimento del 3. anno di età nella misura di euro 80 fino a euro 160 al mese. Assegno unico di 800 euro per ogni mamma in attesa, indipendentemente dalla situazione economica.

Assegno statale al nucleo familiare
L‘assegno statale al nucleo familiare è una misura assistenziale, legata al reddito e al patrimonio familiare, a cui hanno diritto famiglie con almeno tre figli minori.

Assegno statale di maternità
L‘assegno statale di maternità è un intervento assistenziale dello Stato a favore delle madri non lavoratrici che, pertanto, non hanno diritto ad altre prestazioni analoghe.

Assegno familiare in busta paga
Con la nascita di un bambino, avete diritto all‘assegno familiare statale, liquidato direttamente in busta paga. In Italia l‘importo di tale assegno dipende dalla composizione della famiglia, dall‘età dei figli e dall‘entità del reddito familiare. Il vostro datore di lavoro sarà sicuramente lieto di fornirvi ulteriori informazioni al riguardo.

Per ottenere gli assegni è necessario porre apposita domanda e consegnare le dichiarazioni riguardanti.

Dichiarazioni necessarie:

  • per il ritiro dell‘assegno provinciale:
    DURP—dichiarazione unificata del reddito e del patrimonio

  • per il ritiro degli assegni statali:
    ISEE-DSU dichiarazione sostitutiva unica che contiene informazioni anagrafiche, economiche e patrimoniali (immobili, risparmi, macchine) del nucleo familiare.
    Per compilare le dichiarazioni rivolgetevi ad un patronato.

La nostra esperta, signora Waltraud Delago è a vostra disposizione per fornirvi maggiori informazioni, dettagli sui presupposti e aiuto nella compilazione delle domande.

 

 

Buono asili nido

domande dal 17 luglio 2017

Il bonus consiste in un contributo per il pagamento della retta dell’asilo nido pubblico o privato autorizzato. Lo possono richiedere i genitori dei bambini nati o adottati dal 1 gennaio 2016 in poi ed è pari a 1.000 euro su base annua, corrisposti dall’INPS in 11 mensilità. Il contributo mensile massimo è di 90,91 euro, pagabili per 11 mesi (Agosto escluso). Il contributo è retroattivo dal 1 gennaio 2017.

REQUISITI

Per potere accedere al buono, il genitore richiedente deve essere residente in Italia, convivente con il bambino e sostenere di persona l’onere della retta. Il beneficio non è soggetto a particolari condizioni reddituali e non è cumulabile con la detrazione fiscale per le spese di iscrizione in asili nido: in questo caso, per evitare il doppio vantaggio, l’INPS provvederà a comunicare all’Agenzia delle Entrate l’avvenuta erogazione al genitore richiedente il beneficio.

COME FARE DOMANDA

La domanda può essre presentata a partire dal prossimo 17 luglio, fino al dicembre 2017. Le modalità previste sono:

  • on line tramite i servizi telematici dell’Inps;
  • di persona rivolgendosi ad un patronato.

documenti da allegare alla domanda:

  • copia dell’iscrizione all’asilo nido
  • copia del pagamento della retta mensile

assegno regionale al nucleo familiare per l'anno 2018

Domanda a partire da settembre

A partire da settembre è possibile inoltrare la domanda per l'assegno regionale al nucleo familiare per l'anno 2018.  Con la domanda si deve presentare anche la dichiarazione unificata del reddito e del patrimonio (DURP - EEVE)

Documenti necessari:

  1. documenti personali 
    - carta d'identità in corso di validità 
    - tessera codice fiscale 
  2. reddito dell'anno scorso
    - mod. Unico o mod. 730
    - mod. CU
  3. introiti e spese che non risultano nella dichiarazione dei redditi
    - sentenza di separazione e somma degli alimenti pagati o ricevuti
    - contratto d'affitto ed importo di eventuale sussidio pubblico
  4. patrimonio immobiliare al 31.12.2016
    - estratto catastale e tavolare
  5. patrimonio finanziario al 31.12.2016

Per piú informazioni e per fissare un appuntamento presso l'ACLI: www.kvwservice.eu/it/dichiarazione-durp/

Assicurare vantaggi alla famiglia con questi Pass

My Family Pass

Tutte le famiglie residenti in Alto Adige possono richiedere gratuitamente la carta per la famiglia „myFamilyPass“ e godere così di sconti sui prezzi e allettanti vantaggi presso diversi negozi, ristoranti, caffé, hotel, imprese artigianali, fornitori di servizi e tante altre istituzioni e organizzazioni. Le famiglie altoatesine che usano „myFamilyPass“ soni giá più di 20.000.

Che cos‘è „myFamiliyPass“ ?
È una tessera nel formato di una carta di credito che autorizza le famiglie aderenti ad accedere agli sconti e ai vantaggi offerti di „partner vantaggi“.

Chi può richedere la carta?
Possono richiedere la carta tutte le famiglie residenti in Alto Adige (indipendentemente dallo stato civile) con almeno un figlio minorenne. Ogni famiglia può richiedere una sola tessera. La carta è gratuita, viene recapitata per posta ed è valida fino al raggiungimento della maggiore età del figlio più giovane.

Come posso richiedere la carta?
Tutte le famiglie possono richedere la carta „myFamilyPass“ semplicemente online sul sito internet www.myfamilypass.it oppure presso la Cassa Raiffeisen.

Per ulteriori informazioni e un elenco di tutti i partner vantaggi consultate il sito: www.myfamilypass.it

 

EUREGIO family PASS

 

Con l‘EuregioFamilyPass ogni corsa con un mezzo di trasporto pubblico in Alto Adige è più conveniente rispetto al prezzo della corsa singola o di una carta valori

Il pass può essere richiesto dai residenti nella provincia di Bolzano con almeno un figlio sotto i 18 anni e per ogni membro della famiglia. La richiesta va inoltrata online e costa 20 euro.

Ulteriori informazioni: http://www.suedtirolmobil.info/it

Il tuo interlocutore nella tua cassa Raiffeisen
Cassa Raiffeisen Val Gardena
Cassa Raiffeisen Val Gardena
Franz Josef
Mussner
Capo ufficio fidi
Cassa Raiffeisen Val Gardena
Cassa Raiffeisen Val Gardena
Waltraud
Delago
Consulente famiglia e sociale
Cambiare consulente