• Privati


Pronti per la partenza

ma ho pensato proprio a tutto?

Come dimostra un’indagine dell’istituto provinciale di statistica ASTAT, gli altoatesini amano viaggiare: nel 2017 hanno effettuato oltre 700.000 trasferte, trascorrendo almeno una notte fuori. Inoltre, un viaggio su due è stato organizzato all’estero. Per godersi la vacanza senza imprevisti, è importante pensare in anticipo agli strumenti di pagamento da portare con sé.

Innanzitutto dovresti informarti su quali modalità di pagamento vengono accettate nel luogo in cui ti recherai. A tal riguardo, il consulente della tua Cassa Raiffeisen può esserti di grande aiuto.

Per i viaggi in Europa, solitamente basta la carta di debito Raiffeisen o una carta prepagata per i pagamenti “no cash”. In alcuni paesi extraeuropei, invece, è necessaria una carta di credito come MasterCard o Visa, poiché spesso è l’unica modalità accettata per noleggiare un’auto, saldare il conto dell’hotel e prelevare contante agli sportelli automatici.

Inoltre, è importante informarsi sui limiti giornalieri e mensili delle proprie carte e, se ritenuti insufficienti, aumentarli per la durata della vacanza. Per motivi di sicurezza, la carta di debito Raiffeisen è disabilitata per prelievi e pagamenti negli Stati extraeuropei, ma può essere facilmente sbloccata via SMS, tramite Raiffeisen Online Banking o Raiffeisen-App oppure direttamente presso la Cassa Raiffeisen.

Un altro consiglio: appunta i numeri da chiamare in caso di emergenza, per bloccare subito la tua carta di debito o credito. Puoi trovarli direttamente sulla Raiffeisen- App o qui sul nostro sito. Puoi anche attivare il servizio Alert-SMS che ti informa quando viene effettuata una transazione con la tua carta. E per ogni evenienza… ricorda di avere sempre con te dei contanti di riserva.

Oops, an error occurred! Code: 20190823163307db78d281