Arnold Mario Dall'O: "cashflow". 07.12.2011-20.01.2012

Basata su fatti di attualità e intessuta di riferimenti letterari, l’esposizione di Arnold Mario Dall’O presenta una selezione di opere recenti, in cui viene tematizzata la dialettica tra il denaro e la responsabilità sociale. La ripresa di simboli e segni, oltre che di elementi tratti dalla cultura popolare, dà vita ad un’interpretazione sospesa tra la finzione e la realtà.


Il cardine dell’esposizione è rappresentato da un frammento di un testo di Bertold Brecht, realizzato mediante lettere al neon applicate alla facciata esterna. Con la frase "WAS IST EIN DIETRICH GEGEN EINE AKTIE?", ovvero “che cos'è un grimaldello di fronte a un titolo azionario?”, Brecht tematizza in chiave critica il ruolo delle banche: provocazione e ironia trasformano la facciata della banca stessa in un palcoscenico che accoglie un contrappunto critico. Mentre un’opera in marmo esposta nel foyer della banca parla di povertà e di misericordia, "Karton1" evidenzia il contrasto tra la perfezione architettonica e i materiali pregiati utilizzati per realizzare l’edificio, da una parte, e il materiale riciclato dell’imballaggio dell’opera, dall’altra. Il lavoro si erge a superficie di proiezione di una messa in scena barocca: è tutto solo apparenza.


Il concetto di “cash flow”, in realtà un indicatore economico, viene utilizzato dall’artista per fare un inventario di ciò che è, ma anche di ciò che potrebbe essere. Con le sue opere Dall'O riesce a sollevare questioni, a individuare nessi critici e a scorgere nuove prospettive da cui osservare circostanze di fatto apparentemente immutabili.

NON SOLO BANCA - I NOSTRI SERVIZI STRAORDINARI