Il progetto brissinese di cooperazione fa scuola

Apprendere l’autonomia finanziaria grazie a un’iniziativa di Raiffeisen

Bressanone, 19.12.2018. A conclusione del progetto di cooperazione con gli istituti superiori brissinesi “La mia vita finanziaria”, svoltosi con successo nel passato anno scolastico, la Cassa Raiffeisen della Valle Isarco ha deciso di dare il via a una seconda, più ampia edizione. Quest’autunno, oltre all’Istituto tecnico di economia, grafica e comunicazione, anche la Scuola professionale Tschuggmall e il Liceo scientifico di Bressanone hanno preso parte a questo progetto interattivo di formazione finanziaria, coinvolgendo complessivamente 240 studenti che si sono cimentati, in gruppo, con le quotidiane sfide finanziarie dei giovani. L’iniziativa di quest’anno si è conclusa il 19 dicembre con la premiazione delle migliori soluzioni.

Come gestisco al meglio entrate e uscite? Quali assicurazioni devo stipulare se decido di andare a vivere per conto mio in un appartamento in affitto? Come posso investire i risparmi che accantono mensilmente? Come faccio a mettere da parte abbastanza denaro per acquistare una casa tutta mia? Sono queste alcune delle domande che i giovani si pongono nel fare i primi passi verso l’indipendenza economica, spesso senza adeguata preparazione.

Per trovare una risposta a questi e altri quesiti, durante l’autunno, circa 240 studenti di quarta dell’Istituto tecnico di economia, grafica e comunicazione, della Scuola professionale Tschuggmall e del Liceo scientifico di Bressanone hanno fatto un’immersione nell’universo finanziario dei giovani. Sulla base di esempi concreti, hanno cercato di affrontare le sfide che alcuni soggetti immaginari sono chiamati a superare, in alcuni casi anche il passaggio alla professione di operatore bancario, facendo così un vero e proprio tuffo nel mondo degli adulti, dove spesso gli aspetti finanziari e assicurativi vengono trascurati.

Obiettivo de “La mia vita finanziaria” è quello di promuovere tra i giovani lo sviluppo di autonomia e responsabilità nella gestione del denaro. “Possedere adeguate conoscenze in materia finanziaria è essenziale per un’organizzazione efficace della propria vita”, ha spiegato il vicedirettore della Cassa Raiffeisen Christof Mair. “Tuttavia, molti studenti e adulti”, ha proseguito, “non sono preparati. Con questa iniziativa desideriamo dare un contributo all’accrescimento delle competenze in tale materia”.

Simon Raffeiner, preside dell’Istituto tecnico di economia, grafica e comunicazione “Julius e Gilbert Durst”, a tale proposito, ha affermato: “Preparare gli studenti ad affrontare la vita futura è un obiettivo al contempo gratificante e ambizioso, che la scuola riesce a portare a termine più spesso di quanto si creda. Proprio in un istituto con un legame così forte con il mondo del lavoro come il nostro, che prevede tirocini, imprese formative simulate e contatti con le aziende esterne, oltre che concreti incarichi in ambito grafico, gli studenti possono apprendere gli strumenti per affermarsi a livello professionale, ma anche nel campo degli studi. Il progetto della Cassa Raiffeisen della Valle Isarco ‘La mia vita finanziaria’ consente agli studenti di riflettere su alcune importanti questioni finanziarie del proprio futuro, discutendone con gli esperti. Tutto sommato, si tratta di un mix di conoscenze teoriche e pratiche che permettono di affrontare con maggiore consapevolezza il percorso verso l’età adulta e di prendere le giuste decisioni, consci dei complessi nessi che le determinano.” “Siamo contenti di partecipare a questo progetto”, ha aggiunto Martin Rederlechner, direttore della Scuola professionale Tschuggmall, “perché offre ai giovani, che presto entreranno a far pare della cerchia degli adulti, l’opportunità di avvicinarsi al mondo del denaro. Così facendo, anche le scuole possono dare il proprio contributo allo sviluppo di una maggiore responsabilità individuale e di scelte consapevoli”.

Il tuo interlocutore nella tua cassa Raiffeisen
Cambiare consulente