Inaugurazione della filiale di Varna

Varna, 20 agosto 2016. Alla presenza di numerosi soci, clienti ed esponenti del mondo della politica, dell’economia e del cooperativismo, il 20 agosto si è celebrata l’inaugurazione ufficiale della rinnovata filiale della Cassa Raiffeisen.

I nuovi ambienti

Gli interventi di ristrutturazione si erano resi necessari poiché la filiale, già da anni, non era più conforme ai requisiti di una banca all’avanguardia e alle esigenze della clientela: gli spazi erano angusti, non era possibile garantire la dovuta discrezione e gli ambienti non erano in linea con gli standard più moderni. Inoltre, a maggio, la Cassa Raiffeisen aveva dato il via al suo innovativo concetto commerciale di “Filiale del futuro”, che prevede una maggiore specializzazione e, quindi, una più netta separazione tra front office e consulenza, rendendo così ineludibile tutta una serie di profondi adeguamenti.

La pianificazione e il coordinamento dei lavori sono stati affidati all’azienda bolzanina Dreika, specializzata in progetti edili nel settore bancario. Gli interventi, eseguiti da artigiani locali, hanno preso il via ad aprile e si sono conclusi a metà luglio di quest’anno. Durante la fase dei lavori, lo sportello è stato trasferito in Via Salern. La nuova filiale si contraddistingue per i generosi locali dai colori chiari e dall’architettura aperta e per l’ambiente accogliente: due sportelli consentono l’evasione rapida e professionale delle operazioni bancarie nel segno della massima discrezione, mentre tre ampi locali sono a disposizione per i servizi di consulenza.

Attualmente operano nella filiale cinque collaboratori. La clientela privata è assistita, in ogni ambito finanziario e assicurativo, dal direttore della filiale Alex Ladurner e dalla consulente Andrea Prader, mentre Dietmar Lamprecht si occupa delle aziende di Varna e di quelle nel bacino d’utenza delle filiali di Naz, Sciaves, Rodengo e Sant’Andrea. Infine, per far fronte ai servizi di pagamento sempre più complesso, i clienti sono assistiti dagli esperti del front-office Elisabeth Engl e Hannes Larcher.

La cerimonia

In occasione della cerimonia inaugurale del 20 agosto, condotta dal direttore della filiale Alex Ladurner e dall’esperto di front office Hannes Larcher, il presidente della Cassa Raiffeisen, Peter Winkler, ha delineato brevemente la storia della banca di Varna, inaugurata nel 1973, quand’era in atto la fusione delle Casse di Rodengo, Naz-Sciaves e Sant’Andrea/Eores, e fino al 1981 sede della neonata Cassa Raiffeisen della Valle Isarco.

La vicepresidentessa Karin Obergasser e il consigliere Walter Oberegger hanno evidenziato il radicamento e il significato della Cassa Raiffeisen per la popolazione, le imprese e le associazioni volontarie in loco, sottolineando l’importanza di Varna quale seconda filiale della banca per dimensioni. Il direttore Karl Leitner ha illustrato i nuovi locali e gli interventi eseguiti, ringraziando tutte le persone coinvolte nei lavori, nonché l’amministrazione comunale per il fattivo supporto prima e durante questa fase.

Dopo i saluti del sindaco Andreas Schatzer e del presidente della Federazione Raiffeisen Herbert Von Leon, il parroco Alois Gurndin ha benedetto la nuova filiale, pronta così ad accogliere tutti i presenti per la prima visita. A conclusione, la Cassa Raiffeisen ha invitato le persone convenute a una tipica colazione a base di salsiccia bianca, allietata dal gruppo di fiati della banda musicale di Varna.

Il tuo interlocutore nella tua cassa Raiffeisen
Cassa Raiffeisen della Valle Isarco Soc. coop.
Sede Bressanone
Esther
Kammerer
Responsabile Sviluppo e controlling
Cassa Raiffeisen della Valle Isarco Soc. coop.
Sede Bressanone
Petra
Messner
Innovazione e Marketing
Cambiare consulente