Assemblea straordinaria per la modifica dello Statuto della Cassa Rurale di Bolzano

Partecipazione al “Sistema di tutela istituzionale Raiffeisen” (Raiffeisen Südtirol IPS)

In data 4 novembre 2020 la Banca d’Italia ha approvato il Sistema di tutela istituzionale delle Casse Raiffeisen dell’Alto Adige/Südtirol (Raiffeisen Südtirol IPS). Sono trascorsi ormai più di due anni da quando il nostro Istituto bancario ha deciso, in aggiunta ad altre 38 Casse Raiffeisen dell’Alto Adige/Südtirol, alla Cassa Centrale Raiffeisen dell’Alto Adige S.p.A., nonché alla RK Leasing S.r.l., di partecipare a questo ambizioso progetto.

Il c.d. Raiffeisen Südtirol IPS opera quale Sistema di tutela istituzionale (IPS) ai sensi della normativa europea, perseguendo il fine di prevenire l’insorgere di eventuali situazioni di difficoltà economiche, nonché scongiurarne il peggioramento, ciò non implicando tuttavia una lesione dell’autonomia delle singole Banche. Il Sistema di tutela istituzionale, inoltre, permette all’Istituto bancario di onorare i propri impegni, anche assicurando in tal modo che i depositi siano garantiti.

Il Raiffeisen Südtirol IPS è il primo di questo genere in Italia. L’approvazione del citato IPS rilasciata da parte dell’Autorità di Vigilanza rappresenta la conclusione e il coronamento di un iter di riforma intrapreso già diversi anni fa con il coinvolgimento delle Casse Raiffeisen.

Per effetto dell’autorizzazione ottenuta e, conseguentemente, in virtù della costituzione dell’IPS, si rende necessario procedere a deliberare l’adeguamento dello Statuto della nostra Cassa Rurale di Bolzano. Considerata l’attuale contingenza, lo svolgimento dell’Assemblea dei Soci nei modi consueti non sarà possibile.

Ciò premesso, il Consiglio di Amministrazione del nostro Istituto ha deciso che ci avvalleremo della nuova facoltà prevista di tenere l’assemblea generale con un cosiddetto rappresentante. La Cassa Rurale di Bolzano ha designato per tale funzione l'Avvocatessa Elisabeth Ladinser, socia della nostra Cassa. In tal modo, il numero di partecipanti, sarà ridotto al minimo.

  

Data e ordine del giorno

L’assemblea si terrà in prima convocazione il 21 gennaio 2021 alle ore 23 e in seconda convocazione giovedì 28 gennaio 2021 alle ore 15.30 presso la sala riunioni della Cassa Rurale di Bolzano, Via de Lai 2 a Bolzano, con il seguente ordine del giorno:

  1. Approvazione delle modifiche dello Statuto: partecipazione al sistema di tutela istituzionale Raiffeisen
  2. Delibera sull’autorizzazione al Presidente del CDA ad apporre eventuali future modifiche allo statuto imposte dalle Autorità di Vigilanza

Le ricordiamo che l’assemblea generale sarà svolta soltanto attraverso la figura del rappresentante designato dalla società e che, date le circostanze, Lei non avrà accesso alla riunione.

 

Come esprimere il proprio voto:
Qualora desiderasse votare in occasione dell’assemblea generale, La invitiamo a compilare il modulo che le invieremo via email oppure via posta e di farlo prevenire entro e non oltre il 19 gennaio 2021 tramite una delle seguenti modalità:

  • può inoltrarlo (apponendo la Sua firma) in formato PDF via e-mail all’indirizzo elisabeth.ladinserVV20@rolmail.net oppure
  • può consegnare l’originale in busta chiusa presso una nostra filiali.

A causa delle attuali restrizioni inerenti all’accesso presso le nostre filiali, La invitiamo a prediligere la prima opzione.

Nel caso avesse domande o dubbi, anche inerenti al modulo da compilare, potrà rivolgersi telefonicamente al nostro Service Center, raggiungibile dal lunedì al venerdì dalle ore 8 alle 13 e dalle ore 14.30 alle 17 (T 0471 065 600).

Documenti per l'Assemblea

Assemblea generale in forma straordinaria – restrospettiva sul 2019

Assemblea Generale approva bilancio 2019

Nonostante il posticipo della data per l'annuale Assemblea dei Soci, quest’anno purtroppo, la nostra “festa in famiglia” non si è svolta nel modo consueto, ovvero con la partecipazione dei nostri soci in loco. Le attuali disposizioni in merito al contenimento della pandemia di COVID 19 non ce lo hanno permesso.

Ciononostante, i nostri soci hanno potuto esprimere il proprio voto a pieno titolo all’Assemblea del 4 giugno, rilasciando una specifica procura a favore della rappresentante Elisabeth Ladinser - designata dalla nostra Cassa - istruendola anche esplicitamente su come votare per loro conto. Quasi 200 soci hanno espresso il proprio voto in tale forma. Ci teniamo a ringraziarli per il loro interesse nei confronti della nostra banca!

Il 2019 è stato un anno soddisfacente, nel quale, come è stato evidenziato dal Presidente Alexander Gasser e dal direttore Erich Innerbichler, nonostante i tempi difficili la Cassa Rurale di Bolzano è cresciuta. Valutiamo questo sviluppo positivo non tanto nell’ottica dell’incremento dei volumi, quanto in quella dell’intensificazione dell’impegno nei confronti di clienti e soci. Il direttore illustra che „Una società cooperativa risponde solo ed esclusivamente ai propri soci e clienti. Per tale motivo ci concentriamo sulle nostre competenze chiave, accantonando ogni velleità aziendale e finanziaria, adoperandoci a favore dello sviluppo socio-economico del territorio.”

La nostra attività di sponsorizzazione e le donazioni rientrano nella nostra missione statutaria. Nel 2019 sono state 170 le associazioni ed iniziative che hanno beneficiato del nostro supporto. Al fondo a disposizione del Consiglio di Amministrazione per scopi di mutualità e beneficenza per l’anno 2020 sono stati assegnati ben 400.000 €. Tale importo andrà a supporto di associazioni locali, che a causa della crisi dovuta alla pandemia, molto probabilmente quest’anno avranno bisogno di ulteriore sostegno finanziario.

Questo è sicuro: Noi per Bolzano.