Chi intende investire il proprio denaro dovrebbe considerare anche le obbligazioni. Attenzione però, perché solo le obbligazioni di un debitore solvente sono “buone” obbligazioni.

L’obbligazione è un titolo di debito.

Che cos’è un’obbligazione? Un’obbligazione è un prestito o titolo di debito che uno Stato, un’impresa o una banca emette allo scopo di raccogliere capitali sul mercato. L’investitore che acquista un’obbligazione, mette a disposizione dello Stato, della banca o dell’impresa una determinata somma di denaro. In cambio riceve degli interessi con la promessa di vedersi restituita la somma investita a una determinata scadenza. Chi acquista obbligazioni dovrebbe informarsi sulla capacità del debitore di far fronte ai propri impegni.

I soldi raccolti vengono investiti in Alto Adige.

Le obbligazioni della Cassa Centrale Raiffeisen dell’Alto Adige offrono delle condizioni interessanti. Questa forma d’investimento è adatta ai soggetti che intendono impiegare il proprio denaro in modo sicuro e a medio termine allo scopo di ottenere un rendimento interessante. I fondi che la Cassa Centrale Raiffeisen raccoglie attraverso le proprie emissioni obbligazionarie sono utilizzati in primo luogo per mettere a disposizione delle imprese e delle famiglie in Alto Adige fondi sotto forma di finanziamenti. I soldi pertanto restano sul territorio.

La Cassa Centrale dell’Alto Adige è tra le migliori banche in Italia.

La Cassa Centrale Raiffeisen dell’Alto Adige SpA è una banca molto redditizia e solida e per questo un debitore affidabile. Moody's ha attribuito alla banca un rating di lungo termine sui depositi di “A3” e un rating emittente di “Baa2”. Per questo motivo è tra le banche con la valutazione migliore in Italia. Per quanto concerne il rating sui depositi ha il miglior giudizio in tutta Italia, mentre per il rating emittente si trova al secondo posto. Moody’s certifica con il suo giudizio, che l’istituto centrale delle cassi rurali altoatesine, viene condotto in modo solido e coerente.

Mantenere le obbligazioni fino alla scadenza.

Il valore di un’obbligazione può oscillare durante la durata della stessa. Chi intende disinvestire il proprio denaro prima della scadenza del titolo, dovrebbe esserne consapevole. Può capitare, che il valore dell’obbligazione detenuta nel frattempo sia aumentato o diminuito. In quest’ultimo caso il risparmiatore può vedersi riconoscere un importo inferiore rispetto a quello originariamente investito. Per evitare questa perdita, l’investitore dovrebbe mantenere l’obbligazione fino alla scadenza.

Il Suo consulente è a Sua disposizione per eventuali chiarimenti.

Dettagli e documento di base sulle obbligazioni della Cassa Centrale Raiffeisen in sottoscrizione.