Disposizioni di legge e direttive

Oltre alle disposizioni di legge, gli istituti di credito devono osservare le direttive della Banca d’Italia, dell’organo di controllo della Borsa (Consob), di quello delle assicurazioni (IVASS) e dei fondi pensioni (COVIP), nonché di altri enti.

Pubblicazione - rischi di sostenibilità

Pubblicazione ai sensi del Regolamento UE (2019/2088) relativo all’informativa sulla sostenibilità nel settore dei servizi finanziari: Informativa sull’integrazione dei rischi di sostenibilità

Integrazione dei rischi di sostenibilità nella politica retributiva

Il regolamento (UE) n. 2088/2019 (Sustainable Finance Disclosure Regulation, SFDR) predispone norme per i consulenti finanziari in riguardo agli obblighi di trasparenza per i rischi di sostenibilità. Ai sensi dell'art. 5 del regolamento in questione, le Casse Raiffeisen sono quindi obbligate a rendere note sul proprio sito web le informazioni su come la loro politica retributiva sia in linea con l’integrazione dei rischi di sostenibilità. A questo proposito si forniscono le seguenti informazioni: 

La considerazione dei rischi di sostenibilità - ossia un evento o una condizione ambientale, sociale o di governance il cui verificarsi potrebbe avere un effetto negativo effettivo o potenziale sul valore dell'investimento - è inerente ai principi cardini della Cassa Raiffeisen e fa quindi parte del fondamento del suo modello aziendale. A tal fine, la Cassa Raiffeisen ha sviluppato e implementato apposite regole e linee guida. Le linee guida dei sistemi di remunerazione e lo stesso sistema di remunerazione attualmente in vigore presso la Cassa Raiffeisen non contengono alcuni elementi in contrasto o a sfavore dell'inclusione di questi rischi di sostenibilità. Si sta lavorando sull’integrazione nella politica di remunerazione di criteri che promuovano ulteriormente il sostegno attivo alla considerazione dei rischi di sostenibilità.

Informazioni per i depositanti - Protezione dei depositi

La Banca aderisce al Fondo di Garanzia dei Depositanti del Credito Cooperativo le cui regole di funzionamento sono consultabili sul sito www.fgd.bcc.it.

BASILEA III - PILASTRO 3

Informativa da parte degli Enti relativo al 31. dicembre

Riferimento alla situazione al 31 dicembre

INFORMATIVA AL PUBBLICO - ai sensi delle "DELLE DISPOSIZIONI DI VIGILANZA PER LE BANCHE" Circolare n. 285/2013 della Banca d’Italia – “Parte prima – Titolo III – Capitolo 2 – Sezione II

Attività di rischio e conflitti di interesse nei confronti di soggetti collegati

Regolamento interno dei rapporti con parti correlate, soggetti connessi, soggetti collegati

  • Codice Etico La Cassa Raiffeisen Campo di Trens si è dotata di un codice etico, il quale prevede che tutte le sue attività e i suoi servizi siano direttamente o indirettamente orientate al rafforzamento delle prestazioni dei suoi soci e al loro sviluppo - (documento solo in lingua tedesca) 138 KB