Bilancio positivo per l’anno d’esercizio 2016

In occasione dell’Assemblea Generale, svoltasi a fine aprile presso la ditta Gruber Logistics, la Cassa Raiffeisen Bassa Atesina ha presentato ai 250 soci presenti un bilancio positivo per l’anno d’esercizio 2016.

Il Presidente Robert Zampieri ed il Direttore Franz-Josef Mayrhofer si sono mostrati molto soddisfatti dello sviluppo aziendale della Cassa Raiffeisen Bassa Atesina nell’anno 2016. Il volume delle operazioni con la clientela ammontava alla fine dell’anno a 593 milioni di Euro.

Risultato d’esercizio nettamente aumentato

Nonostante le condizioni economiche generali tuttora difficili, La Cassa Raiffeisen Bassa Atesina è riuscita nel 2016 a migliorare chiaramente il risultato d’esercizio rispetto all’anno precedente. L’utile al netto delle imposte ammonta a circa 1,7 milioni di Euro. Anche il capitale sociale proprio della banca si è rafforzato a quota 63,6 milioni di Euro. “In questo modo, la nostra banca si pone su basi molto solide e stabili“ ha dichiarato il Direttore Mayrhofer.

Deliberazione di massima di adesione a un gruppo bancario cooperativo

Dopo aver organizzato quest’anno per la prima volta già prima dell’Assemblea Generale due incontri, presso i quali i soci hanno potuto informarsi in dettaglio sul tema della riforma bancaria, è stata raggiunta, con una sola voce contraria, a quasi unanimità la deliberazione a favore di un’adesione della Cassa Raiffeisen Bassa Atesina al Gruppo Bancario Cooperativo delle Casse Raiffeisen dell’Alto Adige con la Cassa Centrale Raiffeisen come capogruppo.   

Bilancio 2016