Pianificazione mirata della successione aziendale

Cessione aziendale programmata

Cedere a un successore la propria azienda: ciò che inizialmente potrebbe sembrare una pratica semplice è in realtà un processo complesso. Il tuo personale consulente Raiffeisen, che conosce te e la tua azienda già da molti anni, ti affiancherà nel percorso di pianificazione della successione: alle sue spalle, un competente team di esperti e professionisti della Camera di Commercio di Bolzano, che metteranno a disposizione il know-how necessario.    

Pianificazione tempestiva della successione

Consulenza competente in materia di successione d’impresa

Per decenni, hai lavorato per far crescere la tua azienda, che ora passerà nelle mani dei tuoi figli o di un partner di affari. Nell’ambito della successione, sono molteplici i fattori da considerare. Solo una pianificazione tempestiva lascia un lasso di tempo sufficiente per acquisire tutte le informazioni necessarie e fare le giuste scelte. Chi è il successore più idoneo? Quali sono gli aspetti fiscali e legislativi da mettere a punto? Come coinvolgo i collaboratori nella transizione? E di quali tutele devono dotarsi per proteggere se stessi? La Camera di Commercio di Bolzano affianca le imprese nella successione aziendale già da svariati anni. Ora potrai affidarti a questo know-how direttamente presso la tua Cassa Raiffeisen: insieme al tuo consulente, getterai così le basi per una perfetta successione d’impresa.    

Quali aspetti occorre considerare nella successione d’impresa?

Stesura di una dettagliata tabella di marcia 

Una riuscita successione d’impresa è il risultato di un processo che spesso si sviluppa nell’arco di alcuni anni. Una dettagliata tabella di marcia, comprensiva di tutte le tappe principali, assicura una pianificazione senza sorprese. Innanzitutto, dovresti far valutare la tua azienda da uno specialista, analizzandone punti di forza e debolezze. Inoltre, è opportuno mettere a punto i particolari fiscali e legali del passaggio e assicurare il patrimonio familiare con l’ausilio di un’accurata disposizione successoria. Infine, chi raccoglie la tua eredità deve poter disporre del tempo e del margine di manovra necessario a inserirsi nella realtà aziendale. Anche tu avrai bisogno di tempo per ritirarti dall’attività e riflettere sul tipo di previdenza per la vecchiaia e sui mezzi di sostentamento che si prospettano.    

La valutazione dell’azienda come punto di partenza

 

Determinazione del valore complessivo dell’azienda

Prima della successione, valuta la situazione corrente e il patrimonio della tua azienda, redigendo un’esatta distinta di macchinari, impianti, edifici e del loro stato, prevenendo così controversie o rivendicazioni future. Anche il posizionamento sul mercato, le risorse umane, il finanziamento e altri numeri di riferimento giocano un ruolo determinante in sede di valutazione. Gli esperti della tua Cassa Raiffeisen ti assisteranno con competenza anche in questa fase, garantendoti una valutazione obiettiva e congiunta.

Individuare la forma giuridica più adatta per la successione d’impresa

I criteri decisivi per la scelta della forma giuridica 

Talvolta, nell’ambito di una successione aziendale, si rende necessaria e opportuna una modifica della forma giuridica: imprenditore e successore dovrebbero valutare se mantenere la forma attuale o sceglierne una nuova. In tal senso, si rivelano decisivi criteri quali responsabilità, ottimizzazione fiscale o finanziamento all’acquisto. Inoltre, occorre considerare se l’attuale forma giuridica è adatta a una successione graduale, come nel caso di un’impresa individuale che deve essere convertita in una società di persone o capitale.